×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 562

Xenia sp

 

Xenia sp

Nome scientifico Xeniasp.

Phylum - Celenterati

Classe - Antozoi

Ordine - Alcionacei

Famiglia - Xenidae

Specie più comuni Xenia Distorta;  Xenia Florida; Xenia Umbellata

Distribuzione geografica - Oceano Pacifico e Indiano

Descrizione - Corallo molle dal piccolo tronco da cui dipartono lunghi polipi che, a secondo della specie, si muovono in modo ritmico e pulsante per favorire lo scambio tra l’acqua e le alghe zooxanthellae con cui si nutrono. La colonia ha un colore grigio-marrone mentre i singoli polipi presentano una colorazione blu-verde.

Ambiente - Per garantire il corretto movimento dei singoli polipi, la colonia dovrà essere posizionata in zone con un buon movimento dell’acqua ma non troppo intenso. Necessità una buona illuminazione.

Caratteristiche dell’acqua - PH 8,1-8,3; kh 9-13; Calcio 400-440; Temp. 24°26°

Densità - 1021-1023

Alimentazione - Si nutrono principalmente di alghe zooxanthellae.

Comportamento - I polipi della colonia si muovono ritmicamente, a secondo della specie, come se pompassero acqua ed in caso di pericolo, anche di un singolo individuo, possono ritrarsi contemporaneamente.

Compatibilità - In vasche con buoni valori può diventare infestante senza però danneggiare altri invertebrati.

Riproduzione - Si riproduce facilmente in modo asessuale per separazione. Basterà strappare alcuni ciuffetti o tagliarli delicatamente con un bisturi dalla base della colonia.

Livello di difficoltà - Non presenta particolari esigenze. Adatto ai neofiti. Difficilmente tollera concentrazione di NO3 superiori a 5 mg/l per cui si consiglia di eseguire periodicamente i test e mantenere i valori dell’acqua ottimali per mantenere in salute il corallo.

  

Letto 3723 volte
Altro in questa categoria: « Sarcophyton sp Discosoma sp. »
Devi effettuare il login per inviare commenti