×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 562

Polpo - Octopus vulgaris

 

Famiglia - Cefalopodi

Distribuzione geografica - Mediterraneo e Atlantico Orientale da 1 a 300 metri di profondità.

Descrizione - Testa grande contenente posteriormente i visceri con due coppie di branchie all'interno del mantello. Presenta otto lunghi tentacoli, ciascuno con due fila di ventose. La colorazione è bruna-rossastra  con toni chiaro-scuro. Può raggiungere il metro di diametro della corona tentacolare e 10 kg di peso.

Ambiente - Necessità un ambiente roccioso ricco di anfratti; privilegia vecchie anfore; creare delle tane capienti dove possa  intanarsi; molto spazio libero per il nuoto. Illuminazione tenue.

Temperatura -  18° - 22° , non tollera alte temperature.

Densità - 1023 -1025

Alimentazione - Lo si può nutrire con qualsiasi cibo di origine animale in particolare molluschi e crostacei.   

Comportamento - Curioso, ama smontare pompe, spostare rocce e invertebrati;  vive spesso nascosto fra le rocce del fondo

Compatibilità - E' un vorace predatore di molluschi e crostacei non risparmiando nemmeno i grossi pesci. La vasca dovrà essere allestita quasi esclusivamente ad uno di loro

Cattura - Si può facilmente pescare lungo le coste sabbiose e rocciose con retini o a mani nude. Teme lo stress da trasporto, sopportando difficilmente carenze di ossigeno e temperature superiori a 20 gradi 

Consigli personali - Si consiglia di allevare un solo esemplare di piccole dimensioni, maggiormente adatto alla vita in cattività. La vasca dovrà essere ben chiusa, in quanto tenterà spesso la fuga aprendo da solo il coperchio dell'acquario. Non adatto a coloro che hanno poca esperienza.

 

Videogallery

 

Letto 5723 volte
Altro in questa categoria: Umbraculum mediterraneum »
Devi effettuare il login per inviare commenti