×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 562

Caulerpa racemosa - Caulerpa a grappoli

 

Phylum: Phycophyta

Classe: Chlorophyceae

Ordine: Caulerpales

Famiglia: Caulerpaceae

Distribuzione geografica - Mediterraneo. Si può trovare in tutti i tipi di fondale (sabbia, fango e roccia) da 1 a 40 m di profondità.

Descrizione - Alga dai rametti eretti con piccoli grappoli di color verde opaco talvolta  ramificati. Il tallo è composto da un ramo principale, leggermente ingrossato che fa penetrare il rizoide nel terreno permettendo all'alga di assimilare sostanze dal substrato.

Ambiente -  In natura si trova in zone rocciose e sabbiose con correnti medio-forte e ben illuminate dal sole. In vasca si dovrà cercare di creare lo stesso habitat naturale posizionandola in  zone abbastanza illuminate  con un adeguato movimento d'acqua e ricreando ogni 6 ore (se possibile) una variazione di corrente.

Temperatura -  18° - 24° , sopporta  temperature elevate.

Densità - 1025 -1027

Comportamento - La Caulerpa racemosa  sta colonizzando i nostri mari facendo diminuire in maniera drastica varie specie autoctone in particolare molte praterie di Posidonia. La sua rapida diffusione è dovuta alla facilità di riproduzione sia sessuale che vegetativa  attraverso piccoli frammenti trasportati dalle reti o dalle ancore delle imbarcazioni che una volta raggiunto il substrato idoneo riformano il tallo completo dell'alga.

Raccolta - La raccolta non presenta particolari difficoltà.

Consigli personali - E' un'alga molto resistente che si adatta molto bene alla vita in cattività crescendo molto rapidamente. Cercate di prelevare piccoli frammenti e posizionarla in zone con un discreto movimento d'acqua per evitare la comparsa di alghe o il deposito di sedimenti. Inoltre sarà necessario praticare  periodiche potature di contenimento per evitare l'eccessiva crescita. 

 

Letto 5874 volte
Altro in questa categoria: Caulerpa taxifolia - Alga Killer »
Devi effettuare il login per inviare commenti