×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 814

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 562

RED SEA 250 - Plafoniera a Led

Vota questo articolo
(6 Voti)

Negli ultimi anni anche in acquariofilia si è diffuso l’utilizzo dei led in alternativa ai neon e alle lampade HQI.
I punti di forza di questo tipo di illuminazione sono senza dubbio il basso consumo energetico, ridotte emissioni di calore e una vita media dei led di 5 anni.
Tutti elementi che si traducono in una spesa di gestione molto ridotta, in particolar modo quando è l’acquariofilo ha costruirsi la plafoniera.
Su internet si possono trovare svariati e comprovati progetti di plafoniere a LED, il più delle volte applicati a vasche aperte.

Dopo aver studiato a lungo i progetti dei più esperti nel campo ho deciso di modificare la plafo del mio acquario chiuso RED SEA 250 da 250 litri sostituendo i 6 neon T5 da 39 Watt  (239 W) in dotazione con un’illuminazione a LED. Vorrei cercare di ridurre drasticamente oltre il consumo energetico, il calore prodotto dai neon che nei mesi estivi, trattandosi di acquario chiuso, portano irrimediabilmente ad un aumento eccessivo della temperatura con le conseguenze negative che ne derivano.

In questo progetto sono stati utilizzati i led high power da 3W della satisled, i migliori in commercio sia per durata che per performance.

Il materiale utilizzato:

  • 3 barre di alluminio a E
  • 1 pannello di alluminio di alluminio di 3mn 
  • 10 mt di cavi elettrici
  • Viti testa svasata inox 3x12
  • Rondelle
  • Pasta termo conduttiva
  • Materiale vario reperito dalla vecchia plafoniera.
  • 8 led blu alta luminosità lunari della vecchia plafoniera

LED utilizzati:

  • 32 led 3w high power bianchi da 20000k
  • 10 led 3w high power bianchi da 12000k
  • 10 3W High Power Royal Blue LED for Reef lighting 450-455-460nm
     
    Led 3W alta intensità
     

Driver utilizzati:

  • 2 driver : Driver - Constant Current Driver for 5-9pcs 3W High Power LED (5-9)*3W Driver
  • 2 driver : Driver - Constant Current Driver for 12pcs 3W High Power LED (8/12)*3W Driver

Costruzione:

La maggior parte del lavoro sarà concentrato sulla base di alluminio in cui verranno posizionate le barre dissipatrici e i LED.

Indicare sul telaio, con l’ausilio di un pennarello e un righello, la posizione dei led, dei fili elettrici e i punti in cui verranno fissate le barre dissipatrici al telaio.

Pannello alluminio 3mm per i led

Lastra alluminio con posizione fori led

Questa è un’operazione molto delicata che richiede molta attenzione.

Tagliare le barre di alluminio:

Barre alluminio per dissipare il calore dei led

Barre dissipatrici E per led 2 mm

Applicare la pasta termo conduttiva tra le barre e il pannello di alluminio. Il calore emesso dai led è molto elevato, per questo è consigliabile applicare la pasta anche alle barre di alluminio che avranno il compito di ridurre la temperatura dei led. Più la ventilazione sarà sufficiente più vita avranno i nostri led e meno sarà il rischio di bruciarli.

Barre dissipatrici su pannello di alluminio

Forare con una punta da 2mm i punti presi precedentemente per il fissaggio dei led  e quelli per il passaggio dei fili elettrici. ( per un totale di 4 fori per ogni led).

Fori per led su pannello di alluminio

Pannello alluminio forato per i led

Eseguire 8 fori con una punta da 3mm per fissare i led blu della vecchia plafoniera per la luce lunare

Ho predisposto 5 linee separate cosi disposte.

  • 10 led royal blu
  • 10 led blu
  • 16 led bianchi da 20000k
  • 16 led bianchi da 20000k
  • 8 led blu alta luminosità lunari

Per un totale complessivo di 165W circa.

Avvitare i LED al telaio con 2 viti applicando una goccia di pasta termoconduttiva:

Led 3W avvitati su pannello di alluminio

Led Satisled avvitati su pannello di alluminio

Saldare i led con un saldatore a punta fine e collegare in serie  (Alimentatore+ 1°+LED-  2° +LED-  3° +LED-  -Alimentatore):

Collegamenti led in serie

A questo punto il lavoro sul telaio è terminato.

Apriamo la plafoniera:

Togliamo i neon, i ballast, gli alimentatori e il riflettore dal RED SEA 250:

Plafoniera smontata dal RED SEA 250

Riflettore del RED SEA 250 da smontare

Scollegare i cavi

Fissare la base di alluminio alla plafoniera utilizzando i tre ponti di metallo in dotazione

Staffa Red Sea per fissare il pannello dei led

Fissato il pannelo dei led con le 3 staffe del RED SEA 250

Fissare i driver nella stessa posizione dei ballast:

Posizionamento alimentatori led su RED SEA

Collegare le 4 serie di led al proprio alimentatore.

Collegamenti LED a alimentatori RED SEA 250

Collegamenti elettrici Plafo RED SEA

Per ricreare l’effetto l’alba e tramonto ho utilizzato una multi presa programmabile da PC che permette di gestire le singole prese tramite collegamento USB.

Collaudo:

Led accesi su plafoniera RED SEA 250

Collaudo Led su plafoniera RED SEA 250

Questo è il risultato delle prove da me eseguite…(pochissime!), comunque la temperatura dalla parte dei led si è stabilizzata dopo circa 2 ore alla temperatura di 37°.

Conclusioni:

A prime vista l’utilizzo dei led a portato notevoli miglioramenti. I coralli sembrano aver accettato il nuovo impianto di illuminazione senza riscontrare problemi. Dopo un mese i molli hanno assunto una colorazione più intensa rispetto a prima. La temperatura in vasca si è notevolmente ridotta e  di conseguenza anche l'utilizzo del refrigeratore nei mesi estivi.

Questo è il risultato finale !!

Plafoniera LED montati su acquario RED SEA 250

Plafoniera LED giorno su acquario RED SEA 250

Plafoniera LED RED SEA 250 effetto luce lunare

Letto 13199 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti