×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 814

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 562

Filtro a letto fluido antifosfati

Vota questo articolo
(4 Voti)

Elevate concentrazioni di fosfati hanno  effetti  negativi per l'equilibrio dell'acquario  favorendo la  crescita di alghe infestanti e bloccando inoltre  la crescita dei coralli e delle alghe calcaree. La realizzazione di questo sistema filtrante permette di ridurre i fosfati grazie all'utilizzo di particolari resine antifosfati (meglio ferrose) come le Rowa o le Nophos. Risultati migliori si ottengono con un flusso molto lento di acqua (10-20 l/h circa) in quanto con una circolazione troppo veloce, queste perdono in parte la loro capacità adsorbente. Dopo un certo periodo di tempo le resine andranno cambiate. Questo dipenderà  dalla concentrazione di fosfati presente in acquario. Per questo si dovranno effettuare periodicamente i test  in entrata e in uscita dal filtro, sostituendo le resine quando si avranno valori rilevanti anche in uscita.

Materiali utilizzati :

- 1 bottiglia da 0,5 litri P&P (es: San Benedetto)

- 1 pompa Micra o simile con regolatore di flusso

- 1 resine antifosfati (Nophos 101)

- 2 spugne

- 1 tubo di gomma (10 mm)

- 1 tubo di gomma per aeratore o per l'irrigazione

Realizzazione:

Per la realizzazione del filtro sarà necessaria una bottiglia da mezzo litro P&P come da foto

 

Filtro a letto fluido antifosfati

 

Praticate alla base della bottiglia un foro da 8 mm

Filtro a letto fluido antifosfati

Inserite il tubo di gomma in quello di uscita della pompa

Filtro a letto fluido antifosfati

Forzando alla base della bottiglia inserite il tubo di gomma nel foro praticato precedentemente

Filtro a letto fluido antifosfati

Filtro a letto fluido antifosfati

 

Filtro a letto fluido antifosfati

 

Inserite il tubo di gomma alla pompa ...

 

Filtro a letto fluido antifosfati

 

... e successivamente all'interno del tappo con un regolatore di flusso per ridurre se necessario la circolazione dell'acqua

 

Filtro a letto fluido antifosfati

 

A questo punto collocate nella bottiglia dal basso verso l'alto; della lana di perlon o meglio delle spugne per il filtraggio meccanico (evitando così l'intasamento del filtro);  una certa quantità di  resine antifosfati  (Rowa o Nophos) accuratamente sciacquate e infine una spugna in prossimità del tappo.

 

Filtro a letto fluido antifosfati

 

A lavoro ultimato il nostro filtro dovrebbe avere questo aspetto

 

Filtro a letto fluido antifosfati

 

Sarà necessario controllare periodicamente il perfetto funzionamento del sistema filtrante agendo sul rubinetto  in   caso di riduzione del flusso o direttamente sui materiali filtranti. Per evitare possibili intasamenti di questi ultimi si consiglia di inserire la bottiglia nell'ultima sezione del filtro biologico o all'interno della sump.

Oltre alle resine antifosfati è possibile utilizzare questo semplice filtro anche con il carbone attivo.

In questo caso però, sarà necessario aumentare il flusso dell'acqua intervenendo direttamente sulla pompa e sul regolatore di flusso posto sul tubicino di gomma o in alternativa sul tappo della bottiglia.

 

Letto 15294 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti